Impresa installatrice

L'Hermes, ha l'abilitazione dalla C.C.I.A.A. di Salerno all'installazione, alla trasformazione, all'ampliamento e alla manutenzione degli impianti di cui all'art.1 del D.M. 37/2008, in particolare l'abilitazione è per le seguenti categorie:
• LETTERA A Impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l'automazione di porte, cancelli e barriere

• LETTERA B

Impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti in genere
Questo è stato possibile grazie alla scelta tra i propri collaboratori di un'equipe di ingegneri e tecnici con notevoli esperienze nel settore.
Dichiarazione di conformità Con la dichiarazione di conformità si certifica che un bene rispetta gli standard imposti dalle norme tecniche e/o dalla legge. Secondo la normativa vigente, la dichiarazione di conformità deve essere fatta per ogni tipo di impianto e per ogni tipo di edificio (civile, industriale e terziario). In particolare, l'installatore di un impianto (elettrico, idro-sanitario, termico, ecc.) è tenuto per legge a presentare dichiarazione di conformità firmata anche dal responsabile tecnico, con la quale dichiara che l'installazione dell'impianto è stata compiuta in conformità a disposizioni legislative particolari o a specifiche norme tecniche. La dichiarazione di conformità fornisce, inoltre, informazioni sulle procedura di installazione, sulla tipologia di materiali impiegati (che devono avere necessariamente la dichiarazione di conformità CE in accordo alle direttive europee), sulle norme seguite e sull'ubicazione dell'impianto. Essa è completata da una serie di allegati, alcuni dei quali sono obbligatori a seconda dell'impianto (pena la nullità della certificazione):
- Il progetto (se è previsto dal D.M. 37/08);
- Lo schema di impianto (se non vi è il progetto);

Ufficio tecnico e divisione tecnica

- La relazione tipologica (o elenco dei materiali);
- Il certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A.

Il responsabile tecnico, ovvero colui che ha il compito di valutare ed attestare la conformità degli impianti destinati all'uso residenziale e non residenziale sia pubblico che privato, è una figura chiave nelle attività che fanno parte del settore dell'edilizia e dell'impiantistica in genere. La normativa di riferimento individua le categorie di impianti ad uso civile e pubblico di tipo residenziale e non, per le quali è richiesto il rilascio di apposita certificazione scritta sulla conformità degli stessi. Il legislatore individua altresì le categorie di soggetti che possono attestare tale conformità sia in base ad una serie di requisiti pertinenti il percorso formativo di studi seguito, sia in base alle esperienze professionalmente svolte presso aziende specializzate.
L' Hermes vanta di un responsabile tecnico che oltre ad avere un titolo di studi inerente alle categorie di abilitazione, ha avuto anche un'esperienza in aziende specializzate, rinomate e conosciute nell'ambito dell'impiantistica.
La divisione tecnica ed il reparto tecnico, anch'esso con esperienza nel settore, assicura il supporto sia tecnico che logistico all'attività svolta per i propri clienti, curando l'impianto e le necessità dei clienti stessi, promuovendo lo sviluppo delle tecnologie speciali, degli impianti tecnici e delle attrezzature. Nello specifico:
• Coordina, cura e svolge le attività di progettazione, la realizzazione, la gestione e la manutenzione degli impianti e delle infrastrutture, assicurando il rispetto delle normative tecniche di settore;
• Fornisce supporto ingegneristico, tecnico e tecnico-amministrativo alle collaborazioni scientifiche per la progettazione, realizzazione e gestione degli apparati e degli impianti;
• Coordina e cura le fasi di una gara di appalto.
Share by: